W la Fico!

0

f7e9eae0eb89292f391e082a2e416ae4_L

Nel mondo dinamico e globale della finanza e del commercio, non c’è tempo per il pensiero. Tutto è sigla. (Vo)lpe (az)zurra (it)aliana. Voazit. Meglio Vozit, però. Fatto il brand, acceso il neon luccicante dell’insegna.
(F)abbrica (i)taliana (co)ntadina. Sì, Fico. Ecco la bottega delle botteghe quattro punto zero con tanto di sistema smart per traghettare l’agroindustria nella modernità IOT. Intelligenza sì, ma artificiale. W la Fico!
Oscar Farinetti ha fatto della grande distribuzione il suo filare. Partito dai grandi magazzini dell’elettronica di largo consumo, è diventato “consigliori” alla Leopolda in quanto patron di Eataly, la catena d’eccellenza alimentare che ha valorizzato il growth in italy. L’Ikea nostrana che apparecchia la tavola.

Ora, mentre l’uomo di Langa Farinetti porta l’agricoltura italiana nel mondo, uno dei numeri uno della viticoltura, l’uomo di Langa Gaja scrive al Corriere della Sera all’uomo di Langa Cazzullo. Il suo è un appello amareggiato: – Giovani italiani venite a lavorare tra i filari di vite! – così il fondatore della più blasonata etichetta piemontese apprezzatissima dai più blasonati editorialisti d’Italia. Come mai – chiede Gaja a Cazzullo – i giovani italiani non vogliono più fare certi lavori?
Aldo – che è uomo di Langa ma anche di mondo, che ha divorato tutto Fenoglio come primo piatto e Alberoni come secondo e contorno – , non ha dubbi. I giovani sono troppo attratti dalle tecnologie. Alla vite e al concime, ai solfiti e ai nitrati, preferiscono la Fico, ma solo IOT. Alla campagna, la bottega delle botteghe ma solo se gli strumenti sono smart e si può stare sempre online. Solo se possono trarre gratificazione dal mettere a frutto gli studi tecnicissimi che non sollevano dubbi ma posano fibre ottiche e dialogano a mezzo di protocolli crittografati.
Per l’editorialista del corriere bisogna dare ai giovani la prospettiva di non rimanere nello stesso posto tutta la vita come quando si era “povera gente”.

I protagonisti di questo intreccio sono prossimi tra loro. Vengono tutti dalla Langa: esempio piemontese di “coolizzazione” del territorio agricolo così come era avvenuto, alcuni anni addietro, per la campagna toscana dove Sting non aveva che orgasmi multipli – W sempre la Fico! –.
I tre appartengono tutti a una piccola e media borghesia che è riuscita, cavalcando gli anni del boom. Che si è arricchita smettendo, però, di essere povera gente. Così si sono perduti quei valori autentici che ora né si sanno pretendere dalla politica né si riescono a indicare ai giovani. I tre rappresentano coloro che, piano piano, hanno finito per adottare le ricette del business come paradigma per tutto.
Semplificare dunque: meno stanze in casa (il loft), meno personale in fabbrica (industria 4.0), meno idee nella testa (solo la Fico).

Fonte: Formiche.net

Share.

About Author

Redazione Easy News Press Agency

Lascia una risposta